Risolvere il problema della muffa sulle pareti

Una signora di Pontedera ci ha contattati per avere dei consigli su come combattere e risolvere il problema della formazione di muffa sulle pareti di casa.

In seguito ad un sopralluogo abbiamo constatato che il fenomeno veniva scaturito da una scarsa areazione degli ambienti a da una coibentazione della struttura inesistente.

Infatti, nel 90% dei casi, la muffa prolifera dove non avviene uno scambio termico, e cioè, quando le pareti esterne dell’immobile trasferiscono il freddo alle parti interne perché prive d’intercapedine o taglio termico, in questo modo, i vapori acquei che si formano nell’abitazione (pentola piena d’acqua che bolle o doccia calda) vanno a depositarsi sulle pareti fredde della casa, con la conseguente formazione di muffa.


Il rimedio temporaneo e meno costoso, è quello di operare con un trattamento antimuffa sulle parti coinvolte, seguito da nuova imbiancatura, mentre per la risoluzione definitiva del problema, dobbiamo risalire alla causa scatenante del fenomeno e bloccarla per sempre con un’adeguata coibentazione degli ambienti, che può essere realizzata sia esternamente che internamente all’abitazione.

La signora in questione ha scelto di imbiancare per togliere gli inestetismi causati dalla muffa e per
sanificare tutto l’appartamento, consapevole però, che il problema potrebbe ripresentarsi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi